Conosci Alberto - ConAlbe Onlus

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il 07 maggio 2016 Alberto è venuto improvvisamente a mancare per una patologia cardiaca: la cardiomiopatia ipertrofica.

La cardiomiopatia ipertrofica coinvolge le pareti cardiache determinandone un ispessimento potenzialmente pericoloso per il regolare flusso sanguigno. Spesso la malattia non comporta l’alterazione dello stile di vita dei pazienti, ma talvolta può causare insufficienze cardiache ed aritmie, le quali possono portare complicanze per il paziente affetto.
Nel caso di Alberto, la patologia si è presentata nella sua veste peggiore.

La sua scomparsa ha lasciato tutte le persone che lo conoscevano avvolte in un dolore tanto inaspettato quanto inconsolabile, perché la sua grandezza d’animo era tale da essere percepibile anche solamente nel modo in cui ti sorrideva per salutarti. Bastavano pochi minuti in sua compagnia per rimanere piacevolmente colpiti ed entusiasti. “Era il buongiorno che ti accompagnava anche di lunedì mattina”.
Chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerlo in vita ha avuto la percezione della sua grandezza d’animo e del suo amore per la vita.

Vita che i familiari e gli amici stretti hanno deciso di portare avanti, seguendo quelli che erano i principi su cui poggiava: altruismo, presenza e condivisione.
Questa propensione verso il prossimo, il tendere la mano ogni volta che ce ne fosse bisogno, “essere una squadra in campo come nella vita”, trovano terreno fertile grazie allo sport di cui resterà innamorato fino alla fine: il basket. Nasce come giocatore in giovanissima età, per poi diventare Istruttore Nazionale di Minibasket.

Ecco perché l’idea di creare questa Associazione: “ConAlbe Onlus” . Il nome rappresenta, oltre che l’abbreviazione di cognome e nome “Contini Alberto”, la volontà e l’impegno di tutti verso un obiettivo comune: continuare a vivere “ConAlbe”.

Il vuoto che ognuno porta con sé niente e nessuno potrà colmarlo. Tuttavia, ci auguriamo che questa Associazione possa aiutarci a far rimaner vivida la memoria di Alberto, contribuendo, al contempo, a raggiungere obiettivi concreti per gli altri.



Il Presidente Michele Contini  e Il Consiglio Direttivo
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu